• Gio. Set 24th, 2020

Il Vostro

La fonte autorevole in news e approfondimenti

Obamacare resiste: il Senato respinge la cancellazione

DiRedazione

Lug 21, 2017

Ancora uno schiaffo per il presidente USA Trump: la riforma sanitaria voluta fortemente da Obama, la cosiddetta “Obamacare” almeno per il momento rimane in vigore pienamente. Nella sua campagna elettorale, Trump aveva messo al centro del suo programma l’abrogazione della riforma sanitaria e realmente è stato uno dei suoi primi atti successivi all’insediamento ma gli ostacoli sono notevoli: Trump ha proposto una riforma alternativa all’Obamacare, destinata a sostituirla ma la votazione al congresso l’ha bocciata, anche con il voto di alcuni repubblicani.

Trump ha provato lo stesso ad affrontare il voto in Senato per abrogare l’Obamacare in un periodo di due anni senza sostituirla con altri provvedimenti e ieri sera si è svolta la votazione. Sembrava che il voto sarebbe stato favorevole al Presidente ma l’esito non è stato quello sperato: invece di incassare almeno il 50% dei voti, l’abrogazione ha incassato solo 45 voti contro 54 senatori che hanno voluto mantenere la riforma di Obama.

Tra questi voti che hanno dato uno schiaffo a Trump, anche 7 senatori repubblicani, dello stesso partito che sostiene il Presidente. Ora pare che Trump abbia solo la possibilità di apportare cambiamenti alla riforma ma la speranza di cancellarla è ormai svanita.