• Gio. Set 24th, 2020

Il Vostro

La fonte autorevole in news e approfondimenti

Robot aspirapolvere lavapavimenti, come scegliere il giusto modello

DiRedazione

Ago 31, 2020
Robot aspirapolvere lavapavimenti

Per avere i pavimenti puliti un semplice robot aspirapolvere può non bastare.

E così, per ottenere un livello di pulizia ancora maggiore sono stati sviluppati i robot lavapavimenti.

Si tratta di prodotti che funzionano alla perfezione sia su superfici asciutte che bagnate.

Lavapavimenti Robot: Caratteristiche E Funzioni

Prima di acquistare un qualsiasi modello di robot lavapavimenti, ti suggerisco di leggere le guide approfondite che trovi su www.aspirapolvererobotmigliore.it.

Su questo sito troverai tutte le informazioni necessarie per scegliere il modello più adatto a te.

I migliori modelli della categoria devono ottenere degli ottimi risultati nelle seguenti categorie:

  • Efficacia su tappeto e superfici
  • Possibilità di poter personalizzare la modalità straccio
  • Agilità e dimensioni ottimali
  • Nessun rilascio di macchie d’acqua
  • Accessori Extra
  • Bassa rumorosità

È molto importante che il robot lavapavimenti si muova alla perfezione su ogni tipo di superficie.

È risaputo che i tappeti sonno tra i peggiori ostacoli per questo genere di accessori poiché accumulano molta polvere ed i robot tendono a bloccarsi su di essi.

Prima di acquistare un modello, studia con attenzione le superfici su cui andrà a lavorare il prodotto.

Devi fare molta attenzione anche al serbatoio in dotazione a questi modelli e devi sapere quand’è necessario riempirli con acqua o addirittura sostituirli.

Scegli prodotti di facile utilizzo o al limite con un serbatoio ampio al punto tale da conferirgli una buona autonomia.

Se in casa ci sono mobili molto bassi, devi sapere che il robot lavapavimenti potrebbe rimanere bloccato sotto di essi.

Per questo è importante conoscere le dimensioni del prodotto, altrimenti ci saranno alcune zone che saranno fuori dalla sua portata e resteranno sporche.

Questi speciali modelli spesso puliscono/lavano il pavimento ma in compenso rilasciano grandi tracce d’acqua: per evitare questo problema, prima di comprare un modello leggi le recensioni degli altri utenti e controlla che non abbiano avuto questo spiacevole problema.

I migliori prodotti della categoria vantano anche la presenza di comodi accessori extra, come ad esempio le spazzole laterali per rimuovere lo sporco dai battiscopa e dagli angoli più scomodi.

Questi dettagli possono fare la differenza.

Senza contare che quando i robot lavapavimenti sono in funzione possono produrre un sacco di rumore, rendendo difficile sia parlare che guardare la televisione.

Tra le specifiche del prodotto la rumorosità viene espressa in decibel (dB) ed un buon compromesso potrebbe essere un robot che – quando è in funzione – emette meno di 50 dB.

Non conviene acquistare un modello di fascia bassa, perché – anche se c’è un risparmio iniziale – richiede un sacco di manutenzione per funzionare sempre bene.

La durata nel tempo di un robot lavapavimenti è importante, poiché anche un piccolo incidente con l’acqua può compromettere per sempre le prestazioni del robot.

I top di gamma sono in grado di:

  • Pulire lo sporco sulle superfici
  • Rimuovere la polvere sedimentata sul pavimento
  • Utilizzare l’acqua per lavare la superficie

Ottenendo un risultato straordinario.

I modelli più moderni offrono anche la possibilità di poter personalizzare l’orario di avvio delle pulizie attraverso applicazioni su smartphone o controlli remoti.

Un altro dettaglio che può influenzare l’acquisto di un robot lavapavimenti è la sua autonomia.

È importante conoscere il tempo richiesto per far ricaricare al 100% il prodotto, la sua autonomia complessiva e se – quando è scarico – torna in automatico alla stazione di ricarica.

I Vantaggi del Robot Lavapavimenti

Come già detto, i robot aspirapolvere non riescono a pulire a fondo sul tappeto.

I robot lavapavimenti di fascia alta invece riescono a:

  • Pulire il pavimento alla perfezione
  • Passare lo straccio tra su pavimenti a piastrelle
  • Pulire a fondo superfici in legno
  • Rimuovere le macchie più ostinate

E sono più economici rispetto ai robot aspirapolvere di fascia alta.

Tra l’altro i robot lavapavimenti possono (anche) avere a disposizione un filtro HEPA che serve a migliorare la qualità dell’aria ed intrappolare la polvere, un’ottima soluzione per chi soffre di allergie.

Il filtro HEPA deve essere pulito e sostituito periodicamente per far sì che rimanga sempre efficiente.

Per questo, ogni volta che il robot finisce un ciclo di pulizia è necessario pulire o lavare i filtri che ha in dotazione; inoltre i filtri HEPA devono essere sostituiti periodicamente.

Roborock E25

Questo è il miglior robot lavapavimenti in circolazione.

Ha un ottimo sistema di navigazione e molte funzioni all’avanguardia, senza contare l’incredibile rapporto qualità/prezzo.

Se la cava alla grande su molti tipi di superfici differenti (tappeti e pavimenti duri compresi).

Grazie al sistema di navigazione intelligente è in grado di realizzare una mappa dell’ambiente di lavoro così da scegliere il percorso migliore da effettuare per rimuovere tutto lo sporco presente.

Per mezzo di un’app per smartphone è possibile accedere alle sue funzioni avanzate ed ottenere prestazioni ancora migliori.

Inoltre è possibile metterlo in funzione tramite la voce con gli assistenti vocali Google Assistant/Amazon Alexa.

L’unico difetto è il fatto che è un po’ rumoroso quando è in funzione (60 dB).

iRobot Braava Jet 240

Piccolo e versatile, questo iRobot è la scelta ideale per pulire piccoli spazi e punti della casa difficili da raggiungere.

Ha una tecnologia all’avanguardia ed è dotato di un serbatoio d’acqua molto capiente (150 ml).

Pulisce a fondo ogni tipo di superficie ed ha un’autonomia di 2 ore più che sufficiente per pulire ambienti di media grandezza.

Purtroppo non ha spazzole per pulire tappeti, dimostrandosi inefficace per pulire quest’ultimi.

ILIFE V5s PRO

Questo modello costa poco ed ha prestazioni incredibili.

Cattura ogni residuo di polvere sul pavimento e grazie alla sua eccezionale autonomia di 120 minuti riesce a pulire ambienti molto grandi.

Senza contare che è straordinariamente efficace anche su superfici dure.

Anche il serbatoio d’acqua è più grande del normale con una capacità di 0,3 litri.

Ha anche uno straccio in dotazione che viene immerso – automaticamente – nel serbatoio così da renderlo umido e da utilizzarlo per lavare il pavimento.

Rimuove lo sporco anche sui tappeti più sottili grazie alla sua elevata potenza di aspirazione.

Infine è possibile impostare la ricarica manuale o automatica della batteria; c’è anche possibilità di scelta tra la pulizia a zona, programmata o automatica al 100%.

Una volta personalizzato il suo funzionamento, l’ILIFE si dimostra un eccezionale robot lavapavimenti, soprattutto per il suo prezzo imbattibile.

iRobot Braava 390T

Il 390T è un incredibile robot aspiapolvere/lavapavimento.

Dotato di un complesso procedimento di pulizia a triplo passaggio, è in grado di eliminare qualsiasi minaccia di sporco.

Il sistema di navigazione iAdapt 2.0 gli permette di studiare il percorso ideale per offrire il risultato migliore su ogni genere di superficie.

La sua autonomia gli permette di pulire fino a 75 metri quadrati per ogni sessione di pulizia e non si fa sfuggire polvere, briciole e lo sporco più resistente.

Una volta iattivata la modalità di pulizia ad umido (con il panno in dotazione) può lavare 24 metri quadrati di superficie eliminando macchie ed aloni.

La tecnologia all’avanguardia ti permetterà di attivare questo prodotto in 3 modi differenti:

  1. Premendo il pulsante sulla scocca
  2. Utilizzando l’app per smartphone
  3. Impostando Amazon Alexa/Google Assistant ed utilizzando un comando vocale

Con l’app per smartphone è possibile scegliere anche l’orario per far cominciare le pulizie, controllare le sessioni di pulizia effettuate, analizzare la mappa dell’ambiente di lavoro e visualizzare dove il robot ha pulito maggiormente e dove no.

L’unico difetto di questo iRobot è che a volte non offre prestazioni soddisfacenti con il lavaggio ad acqua.