• Gio. Dic 1st, 2022

Il Vostro

La fonte autorevole in news e approfondimenti

Jane: storia e caratteristiche dei seggiolini auto

DiRedazione

Apr 7, 2022
auto

Nonostante non sia fra i marchi di seggiolini per auto più conosciuti del mercato, Jané ha una storia che risale addirittura alla prima metà del ‘900. Il primo seggiolino Jane era infatti pensato per essere portato… a mano!

L’azienda catalana, infatti, ideò un passeggino che ben si adattava alle strade strette di Barcellona, permettendo ai genitori di trasportare i bimbi in tutta comodità e sicurezza

Oggi Jané vende un’ampia gamma di prodotti per l’infanzia, acquistati e soprattutto apprezzati in tutto il mondo!

I seggiolini Jané

I seggiolini Jané, come anticipato poco fa, rappresentano uno dei prodotti più in voga nei mercati italiano ed Europeo. Per varietà, convenienza e standard di sicurezza, non hanno nulla da invidiare a marchi più blasonati e conosciuti nel nostro paese.

I modelli coprono una fascia di età praticamente totale: oltre alle navicelle/ovetto per gli infanti, esistono modelli che arrivano a seguire il bambino fino ai 12, rendendo davvero semplice ai genitori la scelta di un seggiolino “universale”, che segue la crescita del piccolo.

Ogni modello è ovviamente sottoposto ai controllo di sicurezza delle normative europee, garantendo tutta la protezione necessaria ai piccoli passeggeri.

Inoltre, a livello di caratteristiche ritroviamo nei seggiolini Jané la maggior parte delle variazioni più ricercate: dai seggiolini reclinabili a quelli integrati di sistema Isofix, per un aggancio rapido e veloce al veicolo.

Quali sono i migliori seggiolini Jané?

A prescindere dal gusto personale o da un mero fattore economico, i modelli che hanno riscontrato nel tempo il maggior numero di apprezzamenti dai genitori che li hanno acquistati sono tre: il Nurse by Jané Shield, il Nurse Driver 2 e il Janè Drive 4589 T76.

Nurse by Jané Shield

Il modello Nurse By Jané Shield viene descritto come uno dei modelli più versatili dell’intera collezione di seggiolini Jané. Si tratta di un seggiolino che prende trasversalmente tutti i gruppi di seggiolini auto previsti dall’attuale normativa vigente, coprendo dal gruppo 0 al gruppo 3.

Di estetica semplice e gradevole, è realizzato in tessuto morbido e resistente, così da garantire – al pari della protezione certificata – anche un’esperienza di viaggio confortevole per il bimbo o la bimba.

Montare il Jané Shield è semplice e intuitivo, grazie al suo sistema di installazione a 3 punti con la cintura dell’auto.

Nurse Driver 2

Altra perla di casa Janè, il modello Driver 2 – al pari del precedente Shield – è un seggiolino multigruppo, che ingloba le classi 0/1/2/3. Omologato secondo la normativa R44/04 attualmente in vigore, si posiziona fra i bestseller della casa di produzione spagnola.

A spiccare, da un punto di vista estetico, le linee essenziali, senza fronzoli, e il materiale tessile ritenuto estremamente resistente nel tempo cosa che, trattandosi di un seggiolino che copre il bimbo in tutto l’arco della sua crescita, è un fattore decisamente da non sottovalutare.

Massima reclinabilità della seduta, per il massimo del comfort durante il viaggio.

Come il modello Shield, anche il Driver 2 si installa piuttosto facilmente in auto, grazie al meccanismo di montaggio con cinture.

Janè Drive 4589 T76

Dulcis in fundo, il modello Drive 489T76 differisce dai due modelli precedenti in quanto seggiolino iSize.

Come è noto, la logica dietro gli iSize, che risale ormai al 2014, ha cambiato i parametri con cui scegliere un seggiolino auto prendendo in considerazione non più peso o età, ma soltanto l’altezza del bambino come fattore di valutazione.

Il 489t76 di Jané è adatto a bimbi che rientrino, in altezza, fra i 100 e i 150 cm. Il seggiolino è ISOFIX, e garantisce un’esperienza davvero confortevole per i piccoli passeggeri, grazie al sistema di ben 11 regolazioni possibili in altezza.

Il prezzo un po’ più alto rispetto ai due modelli precedenti, ma senz’altro un seggiolino dalle caratteristiche più avanzate, che si colloca naturalmente in una fascia di prodotti di costo maggiore.