• Gio. Ott 29th, 2020

Il Vostro

La fonte autorevole in news e approfondimenti

Come risolvere il problema della lavatrice che puzza

DiRedazione

Set 24, 2020
lavatrice

Quando si parla di problematiche frequenti a livello domestico, si potrebbero scrivere pagine e pagine. Alcune di queste riguardano le situazioni in cui arriva un cattivo odore dalla lavatrice. Si tratta di una contingenza tutto tranne che piacevole. Nelle prossime righe, vediamo assieme come affrontarla.

Cause della lavatrice che puzza

Prima di entrare nel vivo dei consigli per risolvere il problema della lavatrice che puzza, vediamo assieme le cause. Tra le principali è possibile citare il fatto che l’elettrodomestico è sporco. Alla luce di quanto appena citato, si ha a che fare con l’accumulo di germi e batteri.

Per gestire nel migliore dei modi queste situazioni, bisogna agire a livello preventivo. Il principale consiglio da seguire in merito prevede il fatto di evitare di lasciare i panni bagnati all’interno del cestello.

Quando si dimenticano i vestiti dopo il lavaggio, è frequente la proliferazione di muffe e batteri. Detto questo, vediamo assieme come si deve procedere per risolvere il problema della lavatrice che puzza.

L’importanza della pulizia del cestello

Il primo consiglio da considerare quando si parla di come risolvere il problema della lavatrice che puzza riguarda la pulizia del cestello. La procedura in questione deve essere effettuata almeno una volta al mese.

Cosa bisogna fare? Svuotare la lavatrice e, nell’apposita vaschetta per il detersivo, versare mezzo bicchiere di aceto bianco. Si tratta di un rimedio tanto semplice quanto efficace, che permette di agire su due fronti. Da un lato si rimuove il calcare. Dall’altro, si agisce contro i cattivi odori.

Una dritta ulteriore prevede il fatto di aggiungere un cucchiaio di bicarbonato al detersivo a seguito di ogni lavaggio. In questo caso, parliamo di un consiglio che dovrebbe essere preso in considerazione nel momento in cui, dopo aver messo in atto il rimedio sopra ricordato, permane il cattivo odore.

Come pulire l’interno della lavatrice

Esistono numerosi altri consigli per risolvere il problema della lavatrice che puzza. Ora ne descriviamo uno particolarmente consigliato nei casi in cui, per esempio, si lavano delle scarpe.

In questi casi, bisogna procedere scegliendo tra alcol, sgrassatore e candeggina. Il prodotto in questione deve essere versato in un secchio pieno d’acqua. A questo punto, bisogna prendere una spugna e immergerla nel suddetto secchio.

Cosa si fa adesso? Si prende la spugna e la si passa su tutte le parti dell’interno della lavatrice. Il passo successivo prevede il fatto di prendere uno strofinaccio pulito e asciutto, che deve essere utilizzato per eliminare le tracce del prodotto sopra citato.

Una volta arrivati a questo punto, si può procedere con la pulizia delle tubature.

Come pulire le guarnizioni

Nel momento in cui si ha a che fare con il problema della lavatrice che puzza, uno dei punti sui quali focalizzarsi sono le guarnizioni. Periodicamente, devono essere pulite. Come procedere? Dopo ogni lavaggio, è opportuno asciugarle. Il rischio, in caso contrario, è quello di favorire la formazione di ristagni d’acqua, con conseguente formazione di muffa.

Attenzione: i consigli appena ricordati sono utili solo per una pulizia superficiale. Per evitare problemi, è opportuno andare a fondo. Farlo significa utilizzare due ingredienti naturali straordinari: il limone e il bicarbonato.

Unendoli assieme e aggiungendo qualche goccia d’acqua si crea una sorta di crema. Una volta ottenuta, bisogna prendere uno spazzolino da denti o per unghie e, passandolo in ogni singolo angolo, pulire le guarnizioni della lavatrice.

Come si pulisce il filtro

Per evitare problemi relativi alla puzza della lavatrice, bisogna pulire anche il filtro almeno una volta all’anno. Basta smontarlo e immergerlo per qualche ora in una soluzione a base di acqua e aceto.