• Gio. Set 24th, 2020

Il Vostro

La fonte autorevole in news e approfondimenti

Colesterolo alto, rischi e rimedi

DiRedazione

Ago 28, 2020
colesterolo

il colesterolo è un’importante sostanza grassa, o lipide, essenziale per il funzionamento del nostro corpo. Il fegato in genere lo crea, ma può anche essere trovato in una serie di alimenti. Per ridurre i livelli di colesterolo, si consiglia in genere una dieta a basso contenuto di grassi saturi.

Il consumo di colesterolo stesso ha un impatto minimo sul livello di colesterolo nel sangue, prima di cambiare drasticamente la tua dieta, dovresti sempre contattare prima il tuo medico di famiglia.

Il colesterolo è insolubile in acqua; quindi viene trasportato in tutto il corpo legandosi alle proteine. Quando le proteine e il colesterolo si combinano, vengono chiamate lipoproteine. Esistono due tipi rilevanti di lipoproteine: il colesterolo LDL (il tipo cattivo) e il colesterolo HDL (il tipo buono).

Se hai livelli di colesterolo totale e LDL estremamente elevati, può avere un impatto negativo sulla tua salute, specialmente se combinato con il fumo e l’ipertensione. Potresti anche non sapere di avere il colesterolo alto in quanto non causa alcun sintomo da solo. Tuttavia, può aumentare il rischio di sviluppare malattie cardiache.

In questa pagina scopriremo cos’è il colesterolo alto, i tipi ei rischi di avere il colesterolo alto e se alcuni gruppi di persone sono a maggior rischio di colesterolo alto.

Cosa significa avere il colesterolo alto?

Sebbene il colesterolo sia essenziale per una buona salute, avere livelli di colesterolo alti può aumentare il rischio di malattie cardiovascolari come ictus e malattie cardiache. Come accennato in precedenza, le probabilità che tu ti accorga di avere il colesterolo alto sono scarse. Ciò è principalmente dovuto al fatto che il colesterolo alto di per sé non causa alcun sintomo.

Tuttavia, l’aumento dei livelli di colesterolo può causare la formazione di depositi di grasso, noti anche come placche, all’interno delle arterie. In un periodo di tempo questo può restringere le arterie, limitando il flusso sanguigno al cuore e ad altri organi importanti. Questo può potenzialmente causare dolore al petto (angina).

Se una delle placche all’interno delle arterie scoppia, può causare un coagulo di sangue che può interrompere l’afflusso di sangue al cuore. Questo può quindi causare un attacco di cuore. Oppure, se interrompe l’afflusso di sangue al cervello, potrebbe causare un ictus. Prima di acquistare possibili integratori per il colesterolo nelle farmacie online è sempre consigliato sentire il parere del proprio medico.

Tipi di colesterolo

I diversi tipi di lipoproteine includono:

  • Lipoproteine ad alta densità (HDL)

Le lipoproteine ad alta densità sono generalmente indicate come il tipo “buono” di colesterolo. Questo perché aiuta a rimuovere il colesterolo in eccesso dai vasi sanguigni. Riesce a farlo trasportando il colesterolo al fegato dai tessuti. Il tuo fegato quindi prende il colesterolo e lo scompone, il che gli consente di essere rimosso dal tuo corpo. L’HDL aiuta a prevenire l’accumulo di colesterolo nei vasi sanguigni, aiutando a ridurre il rischio di ictus e malattie cardiache.

  • Lipoproteine a bassa densità (LDL)

Le lipoproteine a bassa densità trasportano il colesterolo in tutto il corpo dal fegato a tutto ciò che ne ha bisogno. Ma se i tuoi livelli di LDL sono troppo alti, può produrre depositi di grasso nelle arterie. Ciò può aumentare il rischio di ictus e malattie cardiache. Questo è il motivo per cui LDL viene spesso definito colesterolo “cattivo”.

Il colesterolo non è l’unico lipide (grasso) a rappresentare un rischio per gli organi vitali. I medici testano anche:

Trigliceridi

Mentre il colesterolo costruisce e mantiene le membrane cellulari e crea ormoni, i trigliceridi mantengono il trasporto e l’immagazzinamento di energia. Come i livelli di colesterolo, evitare alcuni cibi grassi può abbassare i livelli di trigliceridi.

Quali sono i rischi del colesterolo alto?

Un individuo con colesterolo alto ha maggiori probabilità di sviluppare condizioni gravi come malattia coronarica, ictus e TIA (un mini ictus).

Malattia coronarica

Se l’apporto di sangue contiene una quantità elevata di colesterolo, c’è un rischio maggiore che i depositi di grasso si rompano e si attaccino alle pareti arteriose. Questo accumulo provoca un restringimento del passaggio noto come “aterosclerosi”, che limita il flusso sanguigno al cuore. Le pareti arteriose, ora appiccicose e ruvide per l’accumulo di depositi di grasso (denominati placca), possono causare la coagulazione del sangue. Questo a sua volta può causare un attacco di cuore.

Ictus

Come un infarto, un ictus può essere causato da un coagulo di sangue o da un accumulo di depositi di grasso causato dal colesterolo alto. Questo blocco può limitare o bloccare completamente il flusso sanguigno al cervello, provocando un ictus. I sintomi di un ictus includono caduta del viso, paralisi degli arti, linguaggio confuso e confusione.

TIA

Un attacco ischemico transitorio, altrimenti noto come mini-ictus, è similmente causato da una leggera restrizione del sangue al cervello. Con un TIA, i sintomi si riducono drasticamente entro le prime 24 ore.

 

Chi è a rischio?

Ci sono una serie di ragioni per cui alcune persone hanno maggiori probabilità di soffrire di livelli di colesterolo alto rispetto ad altre. Tra queste ci sono sicuramente:

  • Persone in sovrappeso o obese
  • Persone anziane
  • Gruppi etnici
  • Storia familiare

Si consiglia agli individui con diagnosi di livelli di colesterolo estremamente alti (oltre 300 mg / dl) di incoraggiare altri membri della famiglia a sottoporsi a test come precauzione.

Come si può prevenire il colesterolo alto?

Ci sono una serie di semplici scelte di vita che possono aiutare a ridurre il colesterolo. Alcune idee possono essere trovate di seguito:

  • Fare esercizio regolarmente (Fare esercizio regolarmente può aiutare ad abbassare i livelli di colesterolo indipendentemente da un cambiamento di peso. Le attività di esempio possono variare dal ciclismo e camminata alla corsa e alla partecipazione a sport di squadra come il calcio)
  • Non fumare (Se fumi, smettere di fumare può aiutare a migliorare i livelli di colesterolo HDL. Non solo, se smetti di fumare la pressione sanguigna, diminuirà anche il rischio di infarto e malattie cardiache)
  • Farmaci (una volta scoperto che hai il colesterolo alto, il tuo medico di famiglia potrebbe prescriverti delle statine per abbassare il livello di colesterolo nel sangue).

Le statine aiutano riducendo la quantità di colesterolo prodotto dal fegato. Esistono diversi tipi di statine e marchi.

I rischi associati all’assunzione di statine sono stati ampiamente dibattuti. In alcuni casi è stato dimostrato che le statine hanno effetti collaterali negativi come problemi al fegato e ai reni.

Consulta il tuo medico di famiglia per ulteriori informazioni.